• La vasca del mese di rob 67

    Ciao a tutti,

    Mi chiamo Roberto Schembri e sono un appassionato acquariofilo marino dal lontano 1993.
    Ho cominciato con una vasca da 120 lt per poi passare a una da 250 lt equipaggiata con filtro a cassetta interno e filtro sottosabbia……..come dire la preistoria dell’acquariofilia marina.

    Nel ‘96 ho allestito una nuova vasca da 380 lt con quello che allora, dalle mie parti (Catania), era considerato il sistema di conduzione più avanzato: cioè il filtro percolatore modello Dupla.

    Quella vasca, con coralli molli e LPS, ha funzionato benissimo per 11 anni. Nel 2007 ho cambiato casa e ne ho approfittato per ingrandirmi un po’ e passare all’attuale vasca.





    LA VASCA

    La vasca che vi presento, costruita artigianalmente in vetro extrachiaro da 15 mm con tiranti ai bordi superiori, è in funzione da quasi 9 anni e misura 180x60x60, quindi circa 550 lt effettivi senza contare la sump.
    Per le foto siate comprensivi!! Lo so che fanno pena, ma con i LED non riesco a fare di meglio.









    SISTEMA DI FILTRAGGIO E CONDUZIONE


    La cosa che salta subito all’occhio nel mio sistema di filtraggio è l’assenza dello schiumatoio.
    La vasca funziona con lo stesso filtro percolatore (autocostruito in plexiglass, visto che l’originale a quei tempi costava una cifra senza senso) montato sulla precedente vasca da 380 lt, che quindi è in funzione senza essere mai stato modificato o pulito da ben 20 anni !!!!!

    L’acqua entra nel pozzetto di tracimazione e attraversa un primo strato di lana sintetica, cambiata una volta a settimana, che serve a eliminare lo sporco più grossolano. Quindi passa nella colonna di percolazione, poi attraverso il filtro a foglie e infine in uno scomparto a flusso lento con sabbia corallina e cannolicchi siporax, per poi tornare in vasca.

    Il filtro percolatore assicura la saturazione di ossigeno oltre a eliminare le sostanze di rifiuto e trasformare i tossici nitriti in nitrati. Questi vengono poi parzialmente ridotti nello scomparto a flusso lento e in parte utilizzati dai coralli (il valore No3 in vasca è pari a 0).

    Effettuo un cambio dell’acqua del 5% ogni 15 giorni. La settimana in cui non faccio il cambio doso 10 ml di una miscela di oligoelementi. Una volta a settimana doso ioduro di potassio e una volta al mese metto 250 g di carbone attivo e non uso resine né altre cose del genere.

    Inoltre monto, oltre al reattore di calcio (un Korallin 1501 da me modificato in modo da portarlo a 60 cm di altezza) anche un reattore di acqua calcarea autocostruito, che da una mano a mantenere il ph e a fare precipitare i fosfati.


    ILLUMINAZIONE

    Da tre anni circa monto 4 plafoniere a LED e due PAR 38 della ORPHEK, per un totale di 490 W. Prima montavo una Giesemann Infinity con 3 HQI da 250 w ciascuna e 4 T5 da 80 W. Il passaggio ai LED è stato inizialmente disastroso. La vasca si è completamente scompensata, come se avesse iniziato una nuova maturazione, e ci sono state alcune perdite rilevanti, anche di qualche grande colonia. Però complessivamente la vasca ha resistito e si è ripresa bene e oggi sono abbastanza soddisfatto dell’ illuminazione.

    MOVIMENTO

    4 Tunze nanostream da 4500 lt orari ciascuna, due per lato, che si alternano ogni 6 ore.

    ALIMENTAZIONE

    Nutro i pesci una o due volte al giorno con Sera Granumarin.
    Per i coralli (anzi direi meglio per la vasca) doso una fiala di Reefbooster a settimana divisa in tre somministrazioni (quindi un terzo di fiala per volta) a giorni alterni.

    I DUE “TSUNAMI”

    Che le vasche reef abbiano bisogno di stabilità è cosa nota a tutti. Per i primi 4 anni la mia vasca si è sviluppata tranquillamente. Poi mi è venuto in mente di fare alcuni cambiamenti. Il più devastante è stato l’aggiunta di uno skimmer(perché tutti ce l’hanno e io no?).

    Nel giro di pochi giorni i nitrati sono saliti da 0 a 25, e per tutti i sei mesi in cui ho tenuto lo skimmer non c’è stato modo di abbassarli, molte grandi colonie di coralli sono morte perdendo intere strisce di zooxantelle. Dopo sei mesi di vicissitudini ho tolto lo schiumatoio e a poco a poco tutto è ritornato a funzionare.

    So che quanto dico è piuttosto misterioso e poco comprensibile, però è andata così. L’altro “tsunami” , come ho detto, è stato il passaggio ai LED che ha comportato quasi una nuova maturazione. Sotto potete vedere la vasca com’era prima dei vari cambiamenti e con la precedente illuminazione.

    Adesso ho mantenuto tutto stabile da quasi tre anni e la vasca si è ripresa bene, anche se qui e la qualche corallo mostra ancora i segni delle passate vicissitudini (e i morsi di alcune dannate stelline simili alle asterine ma grandi circa 1,5 cm di diametro e di colore azzurrino).























    POPOLAZIONE

    Varie specie di sps e lps.
    1. Pesci: 1 Zebrasoma Flavescens (16 anni)
    2. Acanturus Leucosternon (9 anni)
    3. Amphiprion Ocellaris (9 anni)
    4. Dascillus Aruanus (9 anni)


    Tutti i pesci, escluso lo zebrasoma, hanno l’età della vasca, cioè 9 anni.
    Della popolazione di pesci facevano parte anche un paracanturus hepatus e due pseudocheilinus aexatenia, purtroppo saltati fuori dalla vasca in momenti diversi, ma sempre in mia assenza!!!!!! E una crisiptera parasema deceduta a 16 anni di età.

    Non ho mai avuto problemi di malattie dei pesci. Neanche il leucosternon ha presentato mai puntini bianchi o altro.

    Da tempo mi propongo di aggiungere altri pesci (per esempio un bel branchetto di cromis o qualcosa del genere) ma per fare questo devo prima togliere i due dascillus che attaccano selvaggiamente tutto ciò che entra in vasca, compresa la mia mano! Ma l’ impresa è più facile a dirsi che a farsi.

    VALORI DELL’ ACQUA
    Densità: 1025
    Ph: 7,7/8,00
    Kh: 7
    Ca: 410
    Mg: 1250
    No3: 0 (test Nios)
    Po4: 0,03 (test Elos professional)

    CONCLUSIONI

    Credo che tutti quelli che si trovano di fronte alla mia vasca si pongano la domanda: “perché senza skimmer”. Tengo a precisare che la mia non è stata una scelta ideologica. Semplicemente ho cominciato così, mi sono trovato bene e ho continuato, nonostante quasi tutti mi dicessero che non era possibile mantenere una vasca, specie di sps, senza skimmer, che i nitrati sarebbero arrivati a 50 e più i fosfati a 3mg lt ecc.

    Inoltre il mio sistema di conduzione comporta una manutenzione quasi nulla e dei costi di gestione ridotti.
    Per finire due parole sul Forum.

    La partecipazione a Reefitalia è stato un momento importante della mia “carriera” di acquariofilo, perché attraverso il forum ho avuto modo di scambiare opinioni con tanti “colleghi” e in alcuni casi di conoscerli personalmente e frequentarli. Purtroppo molti negli ultimi tempi hanno smontato le loro vasche per motivi vari.
    In particolare ricordo i vari incontri del sud Italia (Cosenza, Messina), il raduno nazionale di Formia (2010 o 2011?) e quella simpatica e interessante gara che è stato il Contest del 2010.

    Un saluto a tutti
    Roberto aka rob 67
    Commenti 6 Commenti
    1. L'avatar di lordlucas
      lordlucas -
      Bella vasca! Metodo un po' vecchia maniera ma sembra dia la giusta stabilità al sistema, la prova è l'ottima salute dei coralli...complimenti


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    1. L'avatar di nikkio
      nikkio -
      Una chiara e piu' che soddisfacente dimostrazione di bella vasca funzionante senza ausilio dello schiumatoio ma molto dipende da chi gestisce la vasca con il quale mi complimento.
    1. L'avatar di rob67
      rob67 -
      grazie dei complimenti. Con questo metodo mi sono trovato bene e non l' ho più abbandonato. Anche perchè richiede pochissimo tempo per la mautenzione e con il poco tempo che ho io questo è un vantaggio non da poco.
    1. L'avatar di laika
      laika -
      Citazione Originariamente Scritto da lordlucas Visualizza Messaggio
      Bella vasca! Metodo un po' vecchia maniera ma sembra dia la giusta stabilità al sistema, la prova è l'ottima salute dei coralli...complimenti


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      Quoto
    1. L'avatar di cerash
      cerash -
      eeeeeh??? scusate per i colori ma con i led non riesco a fare di più? ma stai scherzando? scusa ma da hqui a led mi sembra molto migliorata, in quanto colori!

      bellissima e strana, visto che è senza skimmer!
    1. L'avatar di Riccio79
      Riccio79 -
      Be molto singolare la storia dello skimmer.. ma più che altro il discorso che introducendolo hai alzato i nitrati.. perchè onestamente ragazzi, qui parliamo di 600 l di vasca, con dentro 4 pesci.. non trovo strano che non ci sia la necessità di skimmer...
TORNA SU