banner_reefitalia






Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    milano
    Età
    41
    Messaggi
    37
    Grazie
    0
    Grazie ricevuti: 0 in 0 post

    Predefinito siporax e supporto batterico buono vs cattivo,puo essere un alternativa?

    Buongiorno ragazzi
    Siccome sono a casa a cazzeggire un po e a farmi seghe mentali, visto il mio tempo libero dopo una caduta in moto e riposo forzato dovuto al gesso messo alla gamba,
    sono qui ad esprimere una mia teoria maturata da parecchio tempo ma mai messa in atto,
    Io da sempre ho avuto problemi di scompensi batterici in vasca, nel senso che ho sempre avuto valori a 0 spaccati come no3 e po4,come tecnica ho un uks da 180,reattore di calcio 2 scarichi del 50 ,una risalita del 25 con una 5000 litri regolata all'80%,luce affidata ad una plafo ibrida costituita da 3 barre easyled e 4 t5,
    Lo scompenso batterico lo deduco da 4 fattori,
    1 ho costantemente valori a 0 alimentando la vasca o aumentando pesci, non cambia nulla,
    2 si continuano ad uscirmi patine batteriche marroni e viscide,e dopo un po i maledetti ciano,
    3 per sconfiggere i ciano ho fatto un trattamento con chemiclean e dopo il trattamento acqua cristallina e patine sparite e ovviamente anche i ciano,per poi ricomparire dopo una settimana dal trattamento (parlo delle patine)
    4 sul vetro non si formano ne patine bianche , ne verdi cioè fito,ma soltanto patine marroni,(quindi batteriche ma ovviamente non quelle che servono a noi)
    Detto questo avevo pensato.......
    e se adoperassi un litro di siporax in sump in un passaggio forzato tipo letto fluido potrei far si che si instaurasse una fauna batterica buona in modo da sconfiggere quella cattiva o non buona che si forma su in vasca sui vetri e rocce?
    nello stesso tempo potrei anche dosare no3 per alzare un po il livello in vasca e fare si che i batteri giusti se ne nutrano e così da popolare il siporax ed andare in antagonismo con gli altri batteri?
    Poichè sovralimentare la vasca non mi sembra il caso visto che ho visto che più alimento più si formano le patine,perchè ovviamente insieme al cibo per coralli e cibo per pesci si immettono anche altre fonti di carbonio che sono una chicca per i batteri!
    Questo e tutto ad un livello teorico, ma in pratica non ho ancora provato,
    Voi cosa ne pensate,?
    Chi ha avuto problemi simili?
    Come li ha risolti?
    Se ho sbagliato qualcosa vi prego di correggermi e di farmi capire cosa ho sbagliato!
    Buongiorno ragazzi
    Siccome sono a casa a cazzeggire un po e a farmi seghe mentali, visto il mio tempo libero dopo una caduta in moto e riposo forzato dovuto al gesso messo alla gamba,
    sono qui ad esprimere una mia teoria maturata da parecchio tempo ma mai messa in atto,
    Io da sempre ho avuto problemi di scompensi batterici in vasca, nel senso che ho sempre avuto valori a 0 spaccati come no3 e po4,come tecnica ho un uks da 180,reattore di calcio 2 scarichi del 50 ,una risalita del 25 con una 5000 litri regolata all'80%,luce affidata ad una plafo ibrida costituita da 3 barre easyled e 4 t5,
    Lo scompenso batterico lo deduco da 4 fattori,
    1 ho costantemente valori a 0 alimentando la vasca o aumentando pesci, non cambia nulla,
    2 si continuano ad uscirmi patine batteriche marroni e viscide,e dopo un po i maledetti ciano,
    3 per sconfiggere i ciano ho fatto un trattamento con chemiclean e dopo il trattamento acqua cristallina e patine sparite e ovviamente anche i ciano,per poi ricomparire dopo una settimana dal trattamento (parlo delle patine)
    4 sul vetro non si formano ne patine bianche , ne verdi cioè fito,ma soltanto patine marroni,(quindi batteriche ma ovviamente non quelle che servono a noi)
    Detto questo avevo pensato.......
    e se adoperassi un litro di siporax in sump in un passaggio forzato tipo letto fluido potrei far si che si instaurasse una fauna batterica buona in modo da sconfiggere quella cattiva o non buona che si forma su in vasca sui vetri e rocce?
    nello stesso tempo potrei anche dosare no3 per alzare un po il livello in vasca e fare si che i batteri giusti se ne nutrano e così da popolare il siporax ed andare in antagonismo con gli altri batteri?
    Poichè sovralimentare la vasca non mi sembra il caso visto che ho visto che più alimento più si formano le patine,perchè ovviamente insieme al cibo per coralli e cibo per pesci si immettono anche altre fonti di carbonio che sono una chicca per i batteri!
    Questo e tutto ad un livello teorico, ma in pratica non ho ancora provato,
    Voi cosa ne pensate,?
    Chi ha avuto problemi simili?
    Come li ha risolti?
    Se ho sbagliato qualcosa vi prego di correggermi e di farmi capire cosa ho sbagliato!

  2. #2
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Desenzano del Garda
    Età
    43
    Messaggi
    16255
    Grazie
    42
    Grazie ricevuti: 193 in 191 post

    Predefinito

    Ciao.
    Interessante esposizione dei fatti...l'avevo vista molto lunga da leggere ma in realtà era solo ripetuta
    Io ho usato spesso il vetro sinterizzato nelle vasche marine come supporto biologico senza mai aver problemi.
    A mio avviso potresti provare ad utilizzarlo per il tuo scopo. Male che andasse, lo toglierai.
    Non lo userei però in un letto fluido ma raccolto in una rete o un cestello dove riceve un buon passaggio veloce di acqua.
    Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima! A. Einstein
    Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono pieni di certezze, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi!! B.Russel

  3. #3
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    svizzera
    Età
    53
    Messaggi
    4369
    Grazie
    30
    Grazie ricevuti: 93 in 92 post

    Predefinito

    L idea del siporax non sembra male, in tutta onestà è una di quelle cose che avrei sempre pensato di provare, ma ho sempre rimandato..
    Nel tuo caso per, comunque opterei per della Zeolite,


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
    So resistere a tutto tranne che alle tentazioni

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •